Una storia che si rinnova

Iniziatore dell`attività commerciale fu nell`ormai lontano 1937, a soli 18 anni, il Cav. Uff. Michele Gruttadauria. Egli, cresciuto assieme a quattro fratelli, con i genitori in una situazione economica non certo florida, si immise nell`attività lavorativa intraprendendo un piccolo commercio ambulante di merceria.In breve tempo, grazie alle sue doti innate ed a notevoli sacrifici spinti a volte all’estremo, riuscì a raccogliere un piccolo capitale con il quale aprì un negozietto nel centralissimo Corso Umberto. Siamo nel quaranta, scoppia la guerra e il Cav. Gruttadauria viene richiamato Per non lasciare morire quello che aveva costruito a prezzo di sacrifici addirittura sovrumani, associò nell’attività il fratello Carmelo e gli affidò, sebbene fosse ancora giovanissimo, la gestione del negozio. E’ in questo momento che nasce la ditta M. & C. Gruttadauria ed è in questo momento che da negozio di merceria comincia a diventare negozio di tessuti. Durante quei tristi anni di guerra, quando tutto mancava, nel negozio dei fratelli Gruttadauria si riusciva a trovare un notevole assortimento dei prodotti trattati.Il miracolo avveniva grazie ai pericolosi viaggi al Nord compiuti dal giovane ma dinamico Cav. Uff. Carmelo che così riusciva a rifornire il negozio di quanto la già numerosa clientela richiedeva. Siamo nel quarantatrè. Il Cav. Michele viene catturato dai reparti tedeschi in ritirata ed avviato nei campi di concentramento: ritornerà a guerra finita. Oltre questa, un’altra disgrazia, ben più grave si abbatte sulla famiglia Gruttadauria. Nei bombardamenti del luglio del quarantatrè i genitori e due sorelle muoiono sotto le macerie della loro casa. Si salva solo un fratellino, il più giovane. Il Cav. Carmelo, asciugate le lacrime, si rimette all`opera. Trasferisce sè e il fratellino nel negozio, che di notte diviene abitazione, e continua il suo commercio in attesa del ritorno del fratello maggiore. Gli affari prosperano e con una politica di risparmio e di sacrificio, il Cav. Carmelo costituisce un piccolo capitale che consentirà, al ritorno del Cav. Michele, l`allargamento del negozio con altro contiguo. Le fortune del negozio aumentarono e rapidamente i titolari, coadiuvati e incoraggiati, adesso, dalle loro mogli anch’esse sorelle, acquistano un negozio molto ampio nel centralissimo Corso Vittorio Emanuele.

Intanto acquistano, a pochi passi dalla succursale, un vecchio palazzo e, grazie alla fiducia loro accordata dalle Banche, lo demoliscono e vi costruiscono un nuovo palazzo a sette piani. Nel pianterreno, ammezzato e primo piano riuniscono le loro attività creando un complesso commerciale di grandi dimensioni; il negozio, infatti, si estende per circa novecento metri e dà lavoro a quaranta dipendenti. Il nuovo negozio viene inaugurato nel sessantuno.Negli ultimi anni, grazie all’attenta gestione dei titolari, l’attività commerciale prospera non subendo mai, finora, i contraccolpi delle mutevoli condizioni economiche generali. Un’altra iniziativa si è aggiunta al complesso esistente. Infatti, la ditta, ha aperto una Boutique denominata “VIP”, allo scopo di soddisfare la sempre più esigente clientela giovanile. Tale negozio, progettato con criteri di eleganza e funzionalità da un noto architetto, ha aggiunto un nuovo tocco alla già notevole stima goduta in campo locale. Nel 1989, dopo una lunga carriera commerciale, con il subentro dei rispettivi figli, la società di fatto viene liquidata. Michele Gruttadauria, nel marzo dell`anno successivo, con il proprio figlio Antonio costituiscono una società in accomandita semplice, che successivamente viene trasformata in una società a responsabilità limitata che, attualmente, gestisce un punto vendita a Caltanissetta di abbigliamento uomo/donna sito in Corso Vittorio Emanuele 62-64.

Da tanti anni presenti sul territorio, da sempre con la stessa cura e la stessa passione!